FALENE

Inestricabilmente avvinte si torcono godendo in egual modo l’una al dell’altra invito. Un nodo. Trasfigurato in pura controluce. Follia pei santi e i poveri d’ardore, ritornano crisalidi a sembrare, chè fiamma è calamita al loro cuore. E miglior morte non osavano sperare..

Erik Alfred Leslie Satie

Sito della pianista Cristina Ariagno Il compositore Eric Satie un dandy?Senza dubbio, direi.Parigino di fine Ottocento, visse i primi anni della sua carriera suonando il piano al Cabaret Chat noir (noto circolo di artisti a Monmartre). La consacrazione nei primi anni del ‘900 quando partecipò ai più importanti avvenimenti artistici, …

Il Dio delle formiche

Nicolae è molto strano.“Che fai?”, dico.“Punisco…”, fa.Lo pensa anche Lev: “Quello è matto!”, dice. Che ridere: “Qui siamo tutti matti!”, gli faccio.Lo vedi accovacciato nel giardino, Nicolae, tutto preso.“Le avevo avvertite”, aggiunge e guarda per terra dove ci sono le formiche grosse. “La settimana scorsa”, fa senza guardarmi, “A dieci …